Il punto sul mercato: tutte pazze per Calaiò

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

8 gennaio, giorno 5 di calciomercato: Vacca è ad un passo dal Parma che dovrebbe girare Scaglia. Melchiorri è del Carpi, Ascoli scatenato

Banner La Locanda del Contadino

Grandi manovre per il Parma. I ducali sono ad un passo dal terzino del Bari Fiamozzi e al gioiello del Novara Da Cruz (per il quale verseranno 3 milioni di euro), e in più puntano Coda del Benevento, anche se gli ultimi gol possono indurlo a restare in giallorosso. In uscita dovrebbero esserci Nocciolini (piace in Serie C), Siligardi verso Brescia e Calaiò che ha detto no al Foggia e Ternana forse perché attende il Palermo (squadra della sua città) o il Bari. Sullo sfondo c'è anche la Salernitana, la quale cerca Gatto e La Mantia (Entella) e sta pensando ad uno scambio con la Pro Vercelli tra Rdriguez (che piace pure al Novara) e Raicevic.

Tra Chibsah e il Frosinone si è inserito con forza il Palermo, ma dal Benevento uscirà anche Memushaj, conteso da Cremonese e Bari. Il Cesena dovrebbe rimpiazzare Rigione, passato alla Ternana, con Saugher dell'Avellino ma di proprietà dell'Atalanta. L'Avellino ha chiuso per i centrocampisti Wilmots del KSV Roeselare (Serie B belga) e Cabezas dell'Atalanta; sempre dal club orobico, potrebbero arrivare pure il mediano Haas e il trequartista scuola milan Vido.

Nel frattempo, il Carpi ha ufficializzato Melchiorri, il Foggia Greco dal Bari e lo svincolato Zambelli (ex Empoli e Brescia) e l'Ascoli Martinho. Per queste ultime due manca poco per Tonucci e Ganz. Il Bari è pronto a giocarsi la carta Floro Flores per Marsura del Venezia, il quale, a sua volta, è vicino a Firenze della Pro Vercelli; dai lagunari rischia di uscire anche Moreo, richiesto dal Palermo. L'Empoli, invece, punta a rafforzare la difesa con uno tra Dainelli, Biraschi e Maietta.