Pro Vercelli ribaltata come un calzino

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Vi presentiamo la Pro Vercelli, prossima avversaria della Cremonese nella 24° giornata di campionato

Banner La Locanda del Contadino


La Pro Vercelli sta tentando il tutto per tutto al fine di non ritornare in Serie C, anche perché la zona salvezza dista soltanto 3 lunghezze. Ma per riuscirci non si può dire che abbiano scelto la linea della continuità. Sono ben 12 gli acquisti, uno in più delle cessioni tra cui spicca il trequartista Firenze (passato al Venezia). 

Parlare quindi di sistemi di gioco (spesso il 4-3-3 ma qualche volta pure il 3-5-2) e il confronto tra gol fatti e subiti (28 contro 41) sembra quasi velleitario, visto che si tratta di una squadra praticamente nuova. A partire dal portiere Pigliacelli (Pescara), passando per i difensori Gozzi (Alessandria) e Alcibiade (Salò), ai centrocampisti Ivan (Samp), Gatto (Chievo) e Paghera (Avellino), fino ad arrivare al redivivo Reginaldo (Trapani) in attacco. 

Certo, mister Grassadonia - esonerato alla 19° in favore di Atzori ma richiamato per la 22° - avrà un bel da fare per assemblare una squadra rimodellata in 'quattro e quattr'otto'. Intanto la rincora è partita con la vittoria casalinga nell'ultimo turno contro l'Ascoli, risultato che mancava da ben 9 turni quando addirittura riuscirono a battere l'Empoli.