Cesena, basta un punto per il miracolo di Castori

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Vi presentiamo il Cesena, prossima avversaria della Cremonese nella 42° giornata di campionato di Serie B 2017-2018

Banner La Locanda del Contadino

Dopo la vittoria in rimonta del Cesena contro il Parma e il contemporaneo pareggio della Cremonese a Empoli, sinceramente non pensavamo che saremmo stati noi quelli tranquilli in occasione dello scontro diretto all'ultima giornata. Però il successivo pareggio dei romagnoli a Palermo e la vittoria grigiorossa contro il Venezia hanno fatto sì che fossero proprio gli uomini di Mandorlini ad avere il coltello dalla parte del manico nei confronti di quelli di Castori, ai quali basterà un solo punto per ottenere la permanenza in Serie B. Permanenza quasi insperata se consideriamo che sono usciti dalla zona calda soltanto alla 38° giornata in seguito alla vittoria con il Frosinone. La loro ultima sconfitta risale allo scorso 17 aprile, in casa contro l'Empoli, dopodiché sono arrivati 9 punti in 5 partite tra cui appunto i sopraccitati colpacci ciociari ed emiliani. 

A differenza di altre squadre che hanno svoltato la stagione, il Cesena non si può dire sia stato aiutato dal mercato perché Saugher (dall'Avellino) ha preso il posto di Rigione (passato alla Ternana), Fedele (dal Foggia) ha rimpiazzato Koné (ceduto al Frosinone), mentre Chiricò non ha decisamente stravolto l'attacco. Il merito non può che essere dunque di Castori, subentrato a Camplone all'ottava giornata, cambiando l'assetto dal 3-5-2 del suo predecessore al 4-5-1 prima e al 4-3-3 poi, moduli che hanno portato la squadra a segnare ben 54 gol - di cui 11 del bomber Jallow, 8 di Moncini e 7 del centrocampista Laribi - ma anche a subirne 61.

All'andata è finita per 1-0 in favore dei grigiorossi grazie al tap-in di Paulinho al 77'.