Pro Vercelli, Grassadonia: «Toccato il fondo»

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Pro Vercelli-Cremonese, le dichiarazioni di Gianluca Grassadonia

Non può essere sicuramente soddisfatto il tecnico vercellese Grassadonia, reduce da tre sconfitte in altrettanti incontri: «Abbiamo palesato i problemi che abbiamo, soprattutto la fragilità mentale. Siamo in difficoltà, dobbiamo crescere a livello caratteriale e diventare squadra. In questo momento si vede tutto nero, lo vediamo anche noi, ma dobbiamo guardare avanti. Gli allenatori si sentono sempre in discussione, è normale che sia così e che dopo tre sconfitte lo sia ancora di più. Già da stasera inizierò a preparare la trasferta di Brescia per risolvere i nostri problemi. Oggi volevamo cambiare l’approccio alla partita, ma siamo partiti con la paura e non riuscivamo a scalare e andare avanti. La Cremonese è una squadra esperta, marpiona e fisica. Abbiamo toccato il fondo, ora dobbiamo rialzarci. La squadra è questa, abbiamo bisogno di fiducia e del sostegno del nostro pubblico. Nobile? Non ha fatto bene come altri, ma è inutile puntare il dito contro i singoli. In questo momento ci mancano condizione e convinzione, un risultato utile ci avrebbe dato la giusta spinta».

Fonte: dal nostro inviato Andrea Ferrari.
Ogni replica necessita della corretta fonte CuoreGrigiorosso.com