Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

LEGA PRO PER UNICEF, Girone A

4° giornata
Mercoledì 14 settembre 2016, Stadio "Giovanni Zini"
Cremona | Ore 18,30

CREMONESE-GIANA ERMINIO 2-0  (2-0)      
RETI: 7' Scappini (C) su rig., 38' Brighenti (C)
 

CREMONESE (4-3-1-2): Ravaglia; Salviato, Polak, Marconi, Procopio; Scarsella, Porcari, Moro (85' Belingheri); Perrulli (66' Maiorino); Scappini (75' Pesce), Brighenti.
A disp.: Galli, Bellucci, Lucchini, Stanghellini, Cavion, Haouhache, Stanco.
All.: Attilio Tesser

GIANA ERMINIO (4-4-2): Viotti; Perico, Rocchi, Solerio, Augello; Iovine, Marotta, Biraghi (67' Pinardi), Chiarello; Bruno (45' Lella), Gullit (45' Perna).
A disp.: Sanchez, Bonalumi, Montesano, Tremolada, Sosio, Pinto, Capano, Greselin, Ferrari. 
All.: Cesare Albè


ARBITRO: Sig. Ilario Guida della sezione di Salerno (Assistenti: Sig. Davide Imperiale di Genova e il Sig. Andrea Zaninetti di Voghera)

NOTE: Giornata soleggiata e calda. Terreno in buone condizioni. Rocchi (GE) espulso al 6' per intervento da ultimo uomo su Scappini (C). Chiarello (GE) ammonito al 12' per simulazione. Moro (C) ammonito al 22' per fallo tattico. Polak (C) ammonito al 79' per gioco falloso. Spettatori paganti: 922 (più quota abbonamenti: 2.702). Incasso partita: 4.593 euro (più quota abbonamenti: 11.443 euro). 

AMMONITI: Chiarello (GE), Moro (C), Polak (C)
ESPULSI: Rocchi (GE)
ANGOLI: 6-2
RECUPERI: 2' ; 4'

La cronaca del match

PRIMO TEMPO

1’ - Comincia il turno infrasettimanale allo “Zini”.
2’ - E’ subito grande occasione Cremo, con Scappini che ruba palla all’ultimo difensore avversario Rocchi e prova il tiro di mancino: Viotti respinge e la Giana si salva.
6’ - RIGORE PER LA CREMONESE ED ESPULSIONE PER LA GIANA. Sul tiro deviato di Perrulli, il pallone schizza a Scappini, che viene platealmente atterrato in area da Rocchi. L’arbitro fischia il penalty ed estrae il rosso per numero 19 ospite.
7’ - GOL DELLA CREMONESE, 1-0. Scappini, con il brivido, realizza il calcio di rigore.
Il pallone, prima di entrare in rete, ha colpito il palo. Grigiorossi in vantaggio e con l’uomo in più.

12’ - Cartellino giallo per Chiarello (simulazione).
13’ - La Giana tenta il pareggio con una conclusione di Bruno da posizione defilata, ma Ravaglia sventa la minaccia. Sulla respinta arriva Iovine, ma sulla sua strada incontra Marconi, bravo a rinviare.
22’ - Ammonito Moro per fallo tattico.
26’ - Perrulli libera il destro dal vertice sinistro dell’area e il pallone esce vicinissimo al palo opposto. Che occasione per la Cremo, ora arrembante alla ricerca del pari.
38’ - GOL DELLA CREMONESE, 2-0. Ancora il capitano!
Corner di Perrulli, colpo di testa ravvicinato di Brighenti e quarta rete in quattro partite. Ovazione per il nostro bomber, che continua a segnare con grandissima regolarità.

45’ - Due minuti di recupero.
45’+2 - Fine primo tempo: Cremonese-Giana Erminio 2-0.


SECONDO TEMPO

1’ - Via alla ripresa. Due cambi nella Giana: Perna per Gullit, Lella per Bruno.
5’ - Ripartenza letale della Cremonese con un indomabile Perrulli, che dalla destra mette al centro per Scappini, anticipato all’ultimo in corner.
6’ - Dal corner, altro brivido per la Giana, con tiro da due passi di Scarsella ribattuto da Viotti.
8’ - Bomba da fuori di Moro, ma sfortunatamente colpisce Scappini.
11’ - Cross di Augello, colpo di testa di Lella con pallone che finisce a lato.
17’ - La prima sovrapposizione di Procopio provoca problemi alla retroguardia della Giana: tiro dal limite di Scarsella e provvidenziale deviazione in calcio d’angolo.
18’ - Perrulli libera nuovamente il destro, Viotti respinge con i pugni.
21’ - Sostituzione per la Cremonese: ovazione per Perrulli, rilevato da Maiorino.
22’ - Sostituzione per la Giana Erminio: l’ex Pinardi al posto di Biraghi.
28’ - Lancio profondo per Brighenti, conclusione mancina parata dal portiere.
29’ - Grande occasione per la Giana con tiro di Lella, respinto con i piedi da Ravaglia. In tap-in, Perna spara altissimo.
30’ - Sostituzione per la Cremonese: entra Pesce per Scappini. Scarsella sperimentato come trequartista.
34’ - Ammonito Polak per gioco falloso.
36’ - Tiro di Marotta smorzato, para Ravaglia. Buona chance in contropiede per la Giana.
38’ - Calcio di punizione insidioso di Pinardi, Ravaglia alza il pallone in corner, il secondo per gli ospiti.
39’ - Pesce fa esplodere il mancino da fuori, palla fuori.
39’ - Sostituzione per la Cremonese: Belingheri prende il posto di Moro. Qualche minuto anche per l’ex Livorno, che non scendeva in campo dalla gara inaugurale di Viterbo.
43’ - Parate grandiose di Viotti prima su Procopio, incuneatosi sulla sinistra, poi su Belingheri, che in mezzo all’area si è coordinato perfettamente con il destro. L’ex portiere grigiorosso salva la propria squadra da un pesante passivo.
45’ - Quattro minuti di extra-time.
45’+4 - Fine della partita: Cremonese-Giana Erminio 2-0. Per la squadra di Tesser è il terzo successo consecutivo.

 

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

LEGA PRO PER UNICEF, Girone A

3° giornata
Domenica 11 settembre 2016, Stadio "Leonardo Garilli"
Piacenza | Ore 18,30

PRO PIACENZA-CREMONESE 2-3  (2-3)      
RETI: 8' Stanco (C), 15' Moro (C), 20' Pesenti (PP) su rig., 21' Marchionni (PP), 37' Brighenti (C)

PRO PIACENZA (4-3-3): Fumagalli; Cardin, Sall, Bini, Sanè; Gomis, Aspas (61' Cavalli), Marchionni (71' Girasole); Rossini, Pesenti, Marra (61' Ferrara).
A disp.: Bertozzi, Calandra, Negro, Piana, Pugliese, Bazzoffia, Cassani, Martinez.
All.: Fulvio Pea
 

CREMONESE (4-3-1-2): Ravaglia; Salviato, Marconi, Lucchini, Gemiti (4' Procopio); Moro (61' Polak), Porcari, Pesce; Perrulli (73' Cavion); Stanco, Brighenti.
A disp.: Bellucci, Galli, Stanghellini, Belingheri, Scarsella, Haouhache, Maiorino, Scappini.
All.: Attilio Tesser

ARBITRO: Sig. Carlo Amoroso della sezione di Paola (Assistenti: Sig. Fabrizio Lombardo di Sesto San Giovanni e il Sig. Andrea Zingrillo di Seregno)

NOTE: Giornata calda e soleggiata, terreno in buone condizioni. Bini (PP), Porcari (C) e Polak (C) ammoniti per gioco falloso. Cavalli (PP) espulso direttamente per proteste nei confronti del secondo assistente.

AMMONITI: Bini (PP), Porcari (C), Polak (C)
ESPULSI: Cavalli (PP)
ANGOLI: 8-3
RECUPERI: 2' ; 5'

La cronaca del match

PRIMO TEMPO

1’ - Comincia la partita al “Garilli”.
2’ - Gioco fermo per permettere l’ingresso dei medici grigiorossi in soccorso a Gemiti, rimasto a terra dopo un contatto con un avversario.
4’ - Sostituzione per la Cremonese: Gemiti non ce la fa, dentro Procopio.
5’ - Brighenti prova la conclusione da fuori, palla sul fondo non di molto.
6’ - Traversone di Rossini insidioso, Lucchini concede il primo corner della partita. Pro Piacenza aggressiva in questi primi scampoli di partita.
8’ - GOL DELLA CREMONESE, 0-1. Stanco di testa sblocca il match!
Perrulli apre sulla destra per Salviato, che lascia partire il traversone: in mezzo si fa trovare pronto l’ex Modena, bravo ad infilare in schiacciata il portiere Fumagalli. Sono bastati 8’ da titolare all’attaccante per trovare la via del gol. Grigiorossi avanti!

14’ - Grandissima conclusione dalla distanza di Porcari, Fumagalli costretto a mettere in calcio d’angolo.
15’ - GOL DELLA CREMONESE, 0-2. Grandissimo gol di Moro!
Sugli sviluppi del corner, il pallone smanacciato da Fumagalli finisce sui piedi di Moro, che dalla distanza trova il sette con un fantastico colpo di destro! Portiere immobile, grigiorossi avanti di due reti dopo appena un quarto d’ora di partita.

19’ - Calcio di rigore per la Pro Piacenza per fallo di Marconi su Pesenti. Dalle immagini sembra aver colpito in pieno il pallone, nonostante l’intervento da dietro.
20’ - GOL DELLA PRO PIACENZA, 1-2. Max Pesenti dal dischetto non sbaglia ed accorcia le distanza per i suoi.
21’ - GOL DELLA PRO PIACENZA, 2-2. E’ subito pareggio firmato Marchionni.
Sul traversone di Sane, colpo d’esterno di Marchionni che spiazza Ravaglia. Immediato pareggio dei padroni di casa. Colpevole Procopio nell’occasione per non aver chiuso sul marcatore della Pro.

29’ - Cartellino giallo per Bini per gioco falloso su Perrulli.
30’ - Insidioso colpo di testa del solito Stanco, che però questa volta trova l’intervento di Fumagalli.
35’ - Conclusione velleitaria col mancino da parte di Perrulli, pallone sul fondo.
37’ - GOL DELLA CREMONESE, 2-3. A riportare avanti i grigiorossi è il solito Brighenti!
Sul traversone lungo di Salviato, Procopio la rimette al centro, dove il solo Stanco svirgola il pallone. Fortunatamente arriva il capitano a mettere in porta da due passi il pallone che vale il nuovo vantaggio.

45’ - Due minuti di recupero.
45’+2 - Fine primo tempo: Pro Piacenza-Cremonese 2-3.
Primo tempo rocambolesco al “Garilli”, con cinque gol totali. La Cremo passa in vantaggio 2-0, poi un rigore molto dubbio rimette in corsa i rossoneri di Pea. Poi, spetta al capitano raddrizzarla.


SECONDO TEMPO

1’ - Comincia il secondo tempo.
5’ - Destro di Marchionni da buona posizione, pallone che sorvola la traversa. Buona opportunità per la Pro Piacenza.
12’ - Ancora in avanti i rossoneri con traversone basso di Marchionni e tentativo di Rossini, anticipato all’ultimo da un difensore grigiorosso.
16’ - Sostituzione per la Cremonese: Polak prende il posto di Moro. Tesser con la difesa a cinque.
16’ - Cambi nella Pro Piacenza: Ferrara per Marra e Cavalli per Aspas. Non cambia nulla tatticamente nella formazione di Pea.
20’ - Procopio ci prova dalla lunghissima distanza, palla molto lontana dallo specchio della porta.
25’ - Ammonito Porcari per gioco falloso.
26’ - Sostituzione per la Pro Piacenza: Girasole entra per Marchionni, il migliore dei suoi.
27’ - Cardin arriva di gran carriera sulla corsia di destra e prova a sorprendere Ravaglia al volo da una difficile posizione, ma la sfera finisce a lato.
28’ - Sostituzione per la Cremonese: Cavion per Perrulli.
31’ - Brighenti approfitta di un errore di Gomis e prova il mancino. Palla sopra la traversa.
38’ - Opportunità gigantesca per il pareggio capitata sui piedi di Girasole, il cui tiro a botta sicura viene respinto in angolo da Ravaglia. Il portiere salva i grigiorossi dal possibile pareggio.
39’ - ESPULSIONE PER LA PRO PIACENZA. Rosso diretto per Cavalli per reiterate proteste nei confronti del secondo assistente dell’arbitro. Ultimi minuti in dieci uomini per la compagine di casa.
45’ - Assegnati cinque di recupero.
45’+5 - Ammonito Polak per gioco falloso.
45’+5 - Fine della partita: Pro Piacenza-Cremonese 2-3.
Tutto nel primo tempo: ai due gol di Stanco e Moro, i rossoneri hanno reagito con il rigore di Pesenti e la rete di Marchionni. A raddrizzare la gara è come al solito bomber Brighenti! Ci vediamo mercoledì per l’infrasettimanale contro la Giana.

 

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

LEGA PRO PER UNICEF, Girone A

2° giornata
Domenica 4 settembre 2016, Stadio "Giovanni Zini"
Viterbo | Ore 18,30

CREMONESE-RENATE 3-2  (2-2)      
RETI: 14' Brighenti (C), 24' Marzeglia (R), 31' Pesce (C), 42' Napoli (R), 75' rig. Brighenti (C) 
 

CREMONESE (4-3-1-2): Ravaglia; Salviato, Polak, Marconi, Procopio; Moro, Porcari, Pesce (78' Scarsella); Perrulli (76' Lucchini); Scappini (64' Stanco), Brighenti.
A disp.: Bellucci, Galli R., Gemiti, Stanghellini, Cavion, Belingheri, Maiorino, Ruci, Haouhache.
All.: Attilio Tesser

RENATE (4-1-4-1): Cincilla; Mora (57' Schettino), Malgrati, Di Gennaro, Vannucci (76' Florian); Pavan; Napoli, Palma (64' Galli N.), Scaccabarozzi, Anghileri; Marzeglia. 
A disp.: Merelli, Galli N., Lavagnoli, Florian, Dragoni, Santi, Busa.
All.: Luciano Foschi


ARBITRO: Sig. Davide Miele della sezione di Torino (Assistenti: Sig. Domenico Palermo di Bari e il Sig. Claudio Gualtieri di Asti)

NOTE: Terreno in buone condizioni, cielo nuvoloso. Giornata calda. Vannucci (R), Perrulli (C), Polak (C), Napoli (R) ammoniti per gioco falloso. Spettatori totali: 2.832 (abbonati: 1.634). Incasso partita: 6.498 Euro (più quota abbonamenti: 12.976,00 Euro).

AMMONITI: Vannucci (R), Perrulli (C), Polak (C), Napoli (R).
ESPULSI: -
ANGOLI: 3-4
RECUPERI: 1' ; 4'

La cronaca del match

PRIMO TEMPO

1’ - Comincia la prima partita casalinga in campionato della nuova Cremonese di Rampulla e Tesser.
5’ - Vannucci atterra Brighenti lanciato a rete. A tutti sembra calcio di rigore, ma l’arbitro opta per la punizione dal limite. Solo ammonito il centrale del Renate.
6’ - Alla battuta va Salviato, che mette a lato con un insidioso rasoterra. Il primo brivido del match arriva sotto la Curva Sud “Favalli”.
14’ - GOL DELLA CREMONESE, 1-0. Il primo gol non poteva che essere del capitano!
Brighenti riceve da un attivissimo Perrulli, vince un paio di contrasti e, solo di fronte a Cincilla, non può fallire. Gol dell’ex per il bomber grigiorosso.

17’ - Tiro di Porcari dalla lunga distanza, para in due tempi Cincilla.
18’ - Cross di Scaccabarozzi, colpo di testa alto da parte di Marzeglia. Si va vedere il Renate dalle parti di Ravaglia.
21’ - Perrulli lancia Scappini, che lascia partire un diagonale rasoterra precisissimo: Cincilla si tuffa e tocca con la punta delle dita per deviare la sfera in corner. Grande occasione per il raddoppio.
24’ - GOL DEL RENATE, 1-1. Gli ospiti trovano il pareggio di testa.
Punizione a giro battuta da Napoli, Ravaglia sbaglia il tempo dell’uscita e Marzeglia può comodamente depositare il pallone in rete. Gara che torna in equilibrio.
31’ - GOL DELLA CREMONESE, 2-1. Prima gioia grigiorossa per Pesce!
Fantastico scavetto filtrante di Moro per Pesce, inseritosi alla grande in area di rigore, e colpo di mancino che s’infila sotto l’incrocio alla sinistra di Cincilla. Gol di pregevole fattura per la Cremo, che torna avanti nel punteggio.

34’ - Nulla da fare per Napoli, che ha provato ad impensierire Ravaglia su calcio di punizione. Palla fuori dallo specchio della porta.
36’ - Ammonito Perrulli per fallo tattico. Secondo giallo dopo Vannucci del Renate.
37’ - Conclusione niente male di Scaccabarozzi, che per pochissimo non trova l’angolino basso alla destra di Ravaglia. Il portierone non ci sarebbe mai arrivato.
40’ - Tiro di Scappini da posizione defilata, respinge senza problemi il portiere avversario.
42’ - GOL DEL RENATE, 2-2. Girandola di emozioni allo “Zini”, gol del pareggio.
Porcari e Moro non gestiscono un pallone al limite dell’area del Renate, così gli ospiti partono in contropiede e riescono a confezionarlo nel migliore dei modi: lancio lungo per Napoli e tocco perfetto in diagonale a beffare Ravaglia in uscita. Nuovo pari.

45’ - Ammonito Polak per un intervento su Palma. Per noi ha colpito in pieno il pallone.
45’ - Un minuto di recupero.
45’+1 - Tiro-cross insidioso di Pesce, nessuno la tocca e il pallone sfila sul fondo.
45’+1 - Fine primo tempo: Cremonese-Renate 2-2. Moltissime emozioni, quattro gol e numerose nitide occasioni.

SECONDO TEMPO

1’ - Comincia la ripresa.
4’ - Perrulli tenta di sorprendere tutti con uno spiovente dal vertice destro dell’area, pallone fuori non di molto.
9’ - Marconi dorme su un innocuo pallone gettato in avanti alla ricerca di Palma, ma fortunatamente il tentativo in pallonetto è neutralizzato da Ravaglia, il quale poi subisce fallo.
11’ - Scambio sensazionale Brighenti-Perrulli, tiro dell’ex Lupa Roma che colpisce l’esterno della rete. Incredulità allo “Zini”, meritava la rete personale. Scarpini si arrabbia perché era completamente solo in mezzo.
12’ - PALO di Brighenti e in tap-in Perrulli appoggia fuori. Ancora non riusciamo a comprendere come abbia potuto aprire troppo il piatto destro. Cremonese ad un passo dal terzo gol.
13’ - Sostituzione per il Renate: Schettino per Mora.
19’ - Sostituzione per la Cremonese: Stanco per Scappini. Nel Renate, dentro Niccolò Galli per Palma.
24’ - TRAVERSA del Renate su tiro-cross di Scaccabarozzi. Poi, il PALO clamoroso colpito dal neoentrato Niccolò Galli, che si dispera per l’occasione. Non solo tremano i legni, ma anche i tifosi presenti allo “Zini”.
25’ - Ammonizione per Napoli per gioco falloso.
27’ - RIGORE PER LA CREMONESE. Malgrati atterra Stanco in area e l’arbitro fischia il calcio di rigore. Gara al cardiopalma.
30’ - GOL DELLA CREMONESE, 3-2. Brighenti sfata il tabù dei rigori scaraventando il pallone in porta con una potenza micidiale. Come una liberazione, per tanti aspetti.
31’ - Sostituzione per il Renate: l’attaccante Florian per il difensore Vannucci. La Cremo, al contempo, inserisce Lucchini per Perrulli. E pensare che era pronto a fare il suo ingresso in campo Maiorino. Ovazione per il trequartista classe ’85.
33’ - Sostituzione per la Cremonese: Scarsella per un agitato Pesce, autore di un’ottima partita.
45’ - Quattro di recupero.
45’+4 - Fine della partita: Cremonese-Renate 3-2!
Tanto spettacolo, tre legni, cinque gol ma alla fine la spuntano i grigiorossi, trascinati dal capitano, autore di una doppietta. Appuntamento a domenica prossima sul campo della Pro Piacenza.

 

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva



LEGA PRO PER UNICEF, Girone A

1° giornata
Domenica 28 agosto 2016, Stadio "Enrico Rocchi"
Viterbo | Ore 16,30

VITERBESE CASTRENSE-CREMONESE 0-0  (0-0)      
RETI: -

VITERBESE CASTRENSE (4-3-3): Iannarilli; Celiento, Mallus, Dierna, Varutti; Pandolfi, Cruciani, Cuffa (85' Diop); Marano (54' Cenciarelli), Invernizzi (60' Sforzini), Neglia.
A disp.: Pini, Pacciardi, Scardala, Boldrini, Belcastro, Bernardo, Fè, Ansini, Mazolli.
All.: Giovanni Cornacchini

CREMONESE (4-3-1-2): Ravaglia; Gambaretti, Polak, Marconi, Gemiti; Scarsella (72' Cavion), Porcari, Pesce; Belingheri (53' Perrulli); Scappini (66' Stanco), Brighenti.
A disp.: Bellucci, Galli, Procopio, Salviato, Lucchini, Maiorino, Luperini, Ruci, Forni.
All.: Attilio Tesser


ARBITRO: Sig. Antonello Balice della sezione di Termoli (Assistenti: Sig. Francesco Gnarra di Siena e Sig. Lorenzo Meozzi di Empoli)

NOTE: Giornata serena, terreno in buone condizioni. Un centinaio di tifosi grigiorossi al seguito. Effettuato, prima del fischio d'inizio, un minuto di silenzio per ricordare le vittime dello sconvolgente terremoto che ha colpito, nei giorni scorsi, il Centro-Italia. Gemiti (C), Dierna (V) e Sforzini (V) ammoniti per gioco falloso.

AMMONITI: Gemiti (C), Dierna (V), Sforzini (V)
ESPULSI: -
ANGOLI: 5-2
RECUPERI: 1' ; 3'

La cronaca del match

PRIMO TEMPO

1’ - Inizia il campionato per Viterbo e Cremonese, dopo il minuto di silenzio per onorare le vittime del forte terremoto che ha colpito il Centro-Italia qualche giorno fa. Grigiorossi in campo con la nuovissima terza divisa.
7’ - Grande occasione per la Cremonese con il colpo di testa di Scappini che termina a lato di poco. Il pallone, colpito dall’attaccante scattato sul filo del fuorigioco, scheggia il palo prima di terminare sul fondo. Pregevole assist di Pesce.
9’ - Invernizzi di testa impegna Ravaglia in un intervento non facile: palla in corner.
14’ - Suggerimento splendido in profondità di Belingheri per bomber Brighenti, che a tu per tu con il portiere avversario si lascia neutralizzare la conclusione in diagonale. Gara avvincente, già un paio di nitide occasioni per i grigiorossi. Una per i padroni di casa.
17’ - Sul corner di un giocatore della Viterbese, il pallone viene deviato da un difensore della Cremo e sbatte sul palo esterno prima di finire sul fondo. Piccolo brivido e nuovo calcio d’angolo.
20’ - La Viterbese sfiora un gran gol con Marano: sinistro dalla distanza e pallone fuori alla sinistra di Ravaglia, che sembrava avere in controllo la situazione.
35’ - Punizione a giro di Pesce, Scarsella arriva sicuro sul secondo palo e di testa spedisce alto sopra la traversa. Non ci sarebbe stato nulla da fare per il portiere Iannarilli.
38’ - La Cremonese soffre sull’occasione capitata sui piedi di Neglia, che in mezzo all’area di rigore grigiorossa spara alto con il suo mancino. Che errore! L’esterno offensivo della Viterbese poteva fare sicuramente meglio.
41’ - Ancora Viterbese in avanti: calcio d’angolo e colpo di testa in tuffo di Cuffa, che fortunatamente non trova la porta. L’argentino ha colpito indisturbato.
44’ - Cartellino giallo per Gemiti per gioco falloso.
45’ - Un minuto di recupero.
45’+1 - Fine primo tempo: Viterbese-Cremonese 0-0.
Pari a reti bianche che forse sta un po’ stretto ai padroni di casa, agili in avanti e capaci di arrivare al tiro con facilità. Per i grigiorossi si conta solo la grande occasione capitata sui piedi di Brighenti, neutralizzata poi da Iannarilli.


SECONDO TEMPO

1’ - Comincia il secondo tempo.
8’ - Sostituzione per la Cremonese: Perrulli prende il posto di uno spento Belingheri.
9’ - Sostituzione per la Viterbese: Cenciarelli per Marano.
11’ - Primo corner per la Cremonese, guadagnato grazie ad una buona giocata di Perrulli, che sembra aver dato vivacità alla manovra grigiorossa.
15’ - La Viterbese sfiora il vantaggio con Dierna, pescato in area da Cruciani: colpo di testa in solitaria e respinta con i pugni di Ravaglia. La più grande chance della ripresa.
15’ - Sostituzione per la Viterbese: Nando Sforzini entra al posto di Invernizzi. Applausi per l’ingresso del colpo estivo da parte della società del patron Camilli.
20’ - Sostituzione per la Cremonese: Stanco per Scappini.
26’ - TRAVERSA DELLA VITERBESE con il colpo di testa di Neglia, servito splendidamente dalla destra.
27’ - Sostituzione per la Cremonese: Cavion per Scarsella.
32’ - Cartellino giallo per Dierna, falloso su Brighenti.
33’ - Il solito Neglia triangola con un compagno e mette fuori di nulla con un diagonale mancino da buona posizione. Altra occasione importantissima sciupata dalla Viterbese con l’esterno classe ’91.
40’ - Sostituzione per la Viterbese: Diop per Cuffa. Un attaccante per un centrocampista: Cornacchini vuole vincere questa partita, perché la sua squadra lo meriterebbe.
45’ - Tre minuti di recupero.
45’+3 - Ammonito Sforzini per gioco falloso nella Viterbese.
45’+3 - Fine della partita: Viterbese Castrense-Cremonese 0-0.
Con il senno di poi, ci teniamo stretto questo pareggio nel Lazio contro la neopromossa Viterbese. Una gara di sofferenza, in specie nella ripresa, ma conclusa con un pari a reti bianche. Si sapeva sarebbe stata una gara ostica, ma forse non così tanto. A Viterbo sarà dura per tutti, questo è sicuro.